GHIDINI1961 goes to Harrods

Con piacere vi informiamo che da gennaio GHIDINI1961 apre a Londra un corner shop negli esclusivi magazzini di Harrods, una mise en scéne della produzione dell’azienda, dagli eleganti complementi ai tavoli, agli imbottiti.

Nelle nicchie dai grandi portali in specchio, e portati dalle leggere mensole di Legs, si affacciano i complementi e gli accessori illuminati dalle lampade a sospensione delle varie collezioni. Il tavolo da pranzo Legs, in marmo di Carrara e vetro (design Paolo Rizzatto), accompagnato dalle Love Chair di Nika Zupanc, è il fulcro dell’allestimento. Al centro del corner vi è un grande pilastro ricoperto di specchi, fondamentale moltiplicatore di prospettive. Un gioco di riflessi intriganti e affascinanti, che catturano lo sguardo attirando a sé chi passa.

La disposizione dei pezzi è stata attentamente calibrata per creare un riconoscibile e familiare effetto casa. All’elegante zona pranzo Legs si affianca quella con le slanciate poltroncine Katana (design Paolo Rizzatto), in dialogo diretto con i tavolini Da Vinci (design Richard Hutten). Sulla parete più lunga è esposta l’eterea libreria Legs, in vetro trasparente, in veste di espositore d’eccezione per Harrods. A completamento della quinta di fondo si trova la consolle Miami (design Nika Zupanc) accompagnata dal suo prezioso specchio tondo Sunset Mirror. Lo sfondo scuro delle pareti contrasta ed esalta la lucentezza dell’ottone.

Lo spazio GHIDINI1961 a Londra, in pochi tratti, ne riassume l’alta manifattura dell’azienda, ne evidenzia il carattere italiano, elegante e unico, distinguibile nel mondo. Harrods è una prestigiosa vetrina internazionale, perfetta per mostrare le infinite variazioni formali e cromatiche, come la finitura rose gold.

I grandi nomi del design, come Andrea Branzi, i fratelli Campana, Aldo Cibic, Branch Creative, Noè Duchaufour-Lawrence, Elisa Giovannoni, Studio Job, Alessandro Mendini, Tomek Rygalik raccontano qui la storia di un’azienda. Un’azienda unica sotto l’art direction di Stefano Giovannoni.